Arredare con la luce: la qualità dell’illuminazione per vivere meglio

arredare-con-la-luce-la-qualita-dellilluminazione-per-vivere-meglio

Oltre l’80% dei segnali elaborati dal cervello provengono dagli occhi e sono trasportati dalla luce. La luce giusta e di qualità risulta quindi determinante in molte situazioni, fondamentale per illuminare gli ambienti della nostra casa.

La luce non vanta la sola funzione decorativa, la scelta più adeguata infatti favorisce la giusta atmosfera ed è di estrema importanza per quel che concerne l’aspetto più funzionale e pratico della vita quotidiana.

Ogni ambiente della casa svolge una funzione specifica quindi l’illuminazione deve variare di stanza in stanza.

Partiamo dalla zona giorno. Salone, sala da pranzo, zona conversazione devo essere ben illuminate sia naturalmente che artificialmente.

L’ampia gamma di lampade moderne ad incasso e faretti da applicare direttamente alle pareti e nelle controsoffittature creano una luminosità omogenea e dal design essenziale.

Lampade a soffitto e lampadari a sospensione mettono in risalto un punto preciso del locale, come ad esempio il tavolo da pranzo.

Durante una cena con amici è importante che l’illuminazione sia globale per poter vedere tutti i commensali, per una cena romantica la luce dovrà essere soffusa.

Nel salone per vedere al meglio la televisione è sufficiente posizionare una lampada di piccola taglia che non si specchi nel monitor.

In cucina la parola d’ordine è praticità: la luce deve essere intensa per consumare i pasti. Utile direzionare un fascio di luce sul piano cottura, vicino al lavello e negli spazi antistanti i ripiani. Possono risultare utili i faretti a LED.

In bagno è essenziale la presenza di una doppia illuminazione: la prima generica e la seconda specifica come ad esempio quella che fa da cornice allo specchio che deve essere corposa e definita.

In camera da letto si parte con una luce a breve intensità da posizionare sul comodino per passare ad una luce più intensa e diffusa per cercare gli abiti e vestirsi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *